Le mie teorie

Italiano

Ho provato a spiegare alcune delle mie teorie nei miei post e in due dei miei libri. Faccio un riepilogo in questo post e di spiegarle una ad una più avanti.

- I dinosauri non si sono estinti, si sono solo evoluti in uccelli ed è sorprendente infatti come i polli (galli e galline) e gli struzzi abbiano una somiglianza impressionante con i velociraptor (soprattutto gli struzzi).

- credo che la terra sia cava come disse Halley e che la terra sia formata da tante piccole zolle tenute insieme dalla gravità e dalla energia magnetica esattamente come succede per le nuvole. (questo è un concetto assai complicato da spiegare)

- esattamente come i mammiferi (Driopiteco) hanno avuto uno sbalzo evolutivo generando l’uomo (homo sapiens) in venticinque milioni di anni, è possibile che altre specie animali hanno avuto nel passato lo stesso sbalzo evolutivo generando dei sapiens prima della comparsa dell’uomo.

- non credo alla teoria del big bang perché quando si guarda una stella, la luce è soggetta all'effetto fotoelettrico e quindi la stella che guardi non è più li da secoli o milioni di anni, inoltre quello che sembra allontanarsi, potrebbe in realtà essere solo un effetto ottico e quindi la stella si sta avvicinando anziché allontanarsi.

- il tempo e lo spazio non esistono.

A) l'universo è infinitamente finito o finto all'infinito. Sembra un gioco di parole ma un intero universo può essere grosso solo quanto la punta di un ago, ma all'interno di quella infinitesimale parte di spazio, ci sono infinite cose e distanze enormi.

B) esiste l'eterno millesimo di secondo, così come esiste un millesimo di secondo eterno. (la vedo dura spiegare questa cosa)

- possono essere realizzate città ideali dove mettere le persone giuste al posto giusto attraverso la creazione di specifiche commissioni di settore.

- Il popolo va educato al concetto di popolo.

A) dobbiamo smettere di incitare l'individualismo. L'individualismo andava bene all'epoca delle caverne, quando ognuno abitava per conto suo. Due persone possono essere amici o colleghi o amanti; tre persone possono già essere considerate una famiglia; due famiglie possono essere considerate un gruppo; due gruppi possono essere considerati un quartiere; due quartieri possono considerarsi città; due città possono già considerarsi una nazione... ma solo tante nazioni insieme possono considerarsi popolo.

B) il popolo sono sono le persone e le persone sono le gambe su cui si reggono i re, le repubbliche e le nazioni. Il popolo costituisce ciò che muove e fa funzionare, fabbriche, uffici, nazioni. È il popolo che muove il mondo intero.

- Credo nella teoria della singolarità perché la matematica e la fisica possono calcolare i numeri, ma non possono calcolare eventi speciali ed unici come l'elemento della scelta (perché tra milioni di spermatozoi l'ovulo ne sceglie uno soltanto? Perché tra milioni di stelle la terra ha scelto proprio il sole? Perché tra milioni di corpi vaganti la terra e la luna si sino scelte per viaggiare insieme?)

- Ho in mente la teoria dell'induzione di frequenza. Ogni cosa emette una determinata frequenza unica. Questa frequenza può essere vista tramite i colori, oppure può essere udita tramite i suono, ma esistono anche le frequenze invisibili ed inudibili. Se carichiamo li corpo A delle frequenze di B o quelle che sono il preciso contrario di B, il corpo A raggiungerà il corpo B all'istante, anche se esso si trovasse a milioni di anni luce di distanza. Vorrei ricordare che Nicola Tesla stava lavorando a qualcosa del genere, sostenendo che qualunque cosa può essere trasportata o teletrasportata a milioni di anni luce di distanza e che fu il maestro di Guglielmo Marconi il quale vide per la prima volta le macchine telecomandate o radiocomandate inventate da Tesla.

- Le frequenze possono essere incanalate tramite singolarità e allora si ottiene un'energia talmente potente da creare o distruggere milioni di universi in contemporanea.

Share | Condividi

Questo sito è pienamente accessibile a chiunque!