Ringraziamenti di fine anno

Italian

Ringraziamenti di fine anno?

Sì, perché no!

Per una volta voglio fare una cosa di diverso e voglio addirittura cominciare da quelli che commentano criticandomi duramente su Facebook per le idee che espongo nei gruppi di italiani a Cambridge: che sono due gruppi in netta controtendenza rispetto a tutti gli altri presenti in tutte le altre città del mondo.

Premesso che a differenza dell'Italia, dove il diritto al voto si acquisisce automaticamente, in Inghilterra e America per votare è necessario registrarsi in tempo ogni volta o depositare una registrazione permanente e molti non sono a conoscenza di questa cosa. A seguito del referendum inglese ho visto solo lamentele per la scelta della maggioranza di lasciare la comunità europea provenienti da persone che non si erano mai registrate al voto e quando ho fatto notare la cosa si sono scagliati indistintamente tutti contro di me.

La maggioranza delle persone che sono registrate ai due gruppi di Cambridge degli italiani all'estero sono legati direttamente o indirettamente a Casa Pound: si proprio quella cosa per cui la Boschi è indagata in Italia e quindi qui mi sono ritrovato una marea di italiani che favoreggiavano il sì del referendum del PD. (ovviamente) Quando ho fatto notare la cosa mi sono ritrovato tutti gli iscritti a questi due gruppi di Cambridge contro, non posso più dire niente che vengono a commentarmi sotto qualunque post per schernirmi e infangarmi o prendermi in giro, ma io sono contento perché mi fanno sentire importante. Mi fa piacere perché se mi guardano significa che piace quello che dico e che scrivo, se poi commentano a cavolo come fanno di solito, mi fa piacere ancora di più. E quindi mi sento di dover ringraziare queste persone che mi danno tanta importanza.

Un ringraziamento più importante

Un ringraziamento più importante va poi ai miei lettori partendo dai lettori del mio blog che sono, solo contando gli ultimi sei mesi e di questo solo i dieci post più letti del mio sito, ottantaseimilaseicentootto (86608) lettori anglo-americani e seimilacinquecentotrentasei (6536) lettori italiani dei dieci post più letti del mio sito.

Un ringraziamento speciale va a tutti gli amici che mi seguono, nessuno escluso.

In ultimo, ma non per importanza grazie alle persone che si sono distinte

In ultimo, ma non per importanza, vorrei ringraziare delle persone che si sono particolarmente distinte per il loro talento in particolare che vi invito fortemente a visitare a leggere o seguire:

  • Angela Casale ha avuto il coraggio di aprire un ufficio di comunicazione e marketing, ma non si è accontentata solo di questo. Questa ragazza, ormai donna, ha deciso di mettere in gioco anche quello che ha creato in una sfida unica per testare all'estremo il marketing e nuove strategie vincenti.
  • Marilena D'Ambro è l'unica giornalista che io conosca che scrive con il cuore. Le sue descrizioni incantano e prendono forma aggraziate e uniche, leggerla è come guardare una danza in cui lei è la prima ballerina. Quello che scrive non si può definire soltanto articolo, ma pura poesia in prosa.
  • Maria Gerarda Cavezza è una cantante aliena, nel senso che riesce a fare con la sua voce delle cose che non ho mai visto in vita mia. Ha insegnato e insegna canto e credo che potrebbe cantare senza problemi qualunque tipo di canzone.
  • Andrea Michele Vincenti è uno scrittore che è riuscito ad arrivare con il suo libro fino alle librerie americane e poi ha pensato di offre la stessa opportunità anche ad altri scrittori. Con il suo gruppo Orfeus porta gli autori italiani con se in America. Grazie a lui e al suo gruppo anche il mio libro Misteri dei misteri ha raggiunto l'America.
  • Gianni Pescina è un insegnante con un progetto molto interessate per nuovi modelli di insegnamento alle nuove generazioni di allievi e studenti. Con la sua passione viene ricordato amorevolmente da tutti i suoi studenti.
  • Francy Portoghese è una nutrizionista che aiuta tante persone a perdere peso. Con pazienza e serietà segue ogni persona al raggiungimento del peso ideale e riceve tantissimi ringraziamenti da tante persone che hanno raggiunto i loro obiettivi.
  • Sonia Sodano è una giornalista, videobloggher, presentatrice e tanti milioni di altre cose che non trova un attimo di pace. Non esiste secondo della sua vita che non sia impegnato in qualche video, o presentazione, o canale televisivo. Ho avuto l'onore anni fa di invertire i ruoli e fare io l'intervista a lei e ora ha presentato di recente il mio libro Misteri dei misteri in uno dei suoi video.
  • The White horse è un ristorante poco fuori Cambridge a conduzione familiare. Entrando nel ristorante si sente subito il calore tipico di Torre del Greco e Torre Annunziata e la competenza millenaria di quelle zone che hanno sfamato marinai e pescatori. Un piccolo focolare caldo fatto da persone competenti che avvolgono con la loro esperienza e creatività. La pasta fatta in casa, prodotti freschi e prezzi molto competitivi anche rispetto a grandi firme inglesi.
  • Roberta Massidda è una ragazza che di tanto in tanto si diletta a creare i suoi quadri. Ci si disperde tra i colori delle sue creazioni e osservandole si viaggia spesso tra spazi infiniti o curve maliziose.
  • Graziano Albanese è un ragazzo che sarebbe perfetto come presentatore e non ho mai capito perchè non ha mai tentato seriamente questa strada. I suoi modi di fare mi ricordano molto DJ Ruby Rhod interpretato da Chris Tucker ne “il quinto elemento”. Per quello che ho potuto vedere infatti Graziano riesce a districarsi bene in svariate situazioni che lascerebbero imbarazzati la maggior parte dei presentatori.
  • Gaetano Simeoli è uno dei ragazzi che ha preso davvero a cuore l'allaccio elettrico dell'isola di Capri alla corrente elettrica della terra ferma e di fermare le emissioni altamente tossiche della centrale presente sull'Isola con denunce ed esposti.
  • Mauro Torta ha creato un movimento per gli italiani residenti all'estero.
  • Paola Stefanello é una insegnante che mette passione in ogni cosa che fa. Essa segue con pazienza ogni iniziativa da parte degli italiani di Cambridge. Aiuta tanti bambini e ragazzi a entrare nelle suole inglesi senza nessun trauma. Con amore e passione svolge il suo lavoro e non conosco nessuno che metta la stessa passione che mette lei in quel che fa.

 

Spero di non aver dimenticato nessuno, ma auguro a tutti una buona fine e uno splendido nuovo anno lasciandovi con l'ultimo video realizzato.