CHARLIE EBETE e ASSOCIATI

Seleziona la lingua: ---->

 

  • English
  • Italiano
Italiano

Sono stati giorni davvero molto duri per il violento terremoto che ha colpito Amatrice e dintorni lasciando tante famiglie senza casa. Io volevo parlare di terra cava perché credo che sia la maggiore causa di questi terremoti, ma voglio far passare ancora del tempo in rispetto delle vittime e dei senza tetto.

America, Russia e Canada hanno subito illuminato molti dei palazzi con la bandiera italiana; architetti Giapponesi si sono fatti avanti per la ricostruzione dopo l'esplicita richiesta degli abitanti del posto; la Honda e la regina Elisabetta si sono fatti avanti con una cospicua somma in denaro; l'Inghilterra ha predisposto un aiuto diretto alla Croce Rossa italiana tramite la Red Cross inglese... ma gli altri paesi europei si sono limitati a messaggi di cordogli tramite ambasciata (tipo ti mando il mio schiavo a farti le condoglianze); non ho visto fiaccolate, ne' capi di stato e nessunissima bandiera o offerta di aiuto.

La signora Merkel, che a questo punto sospetto che venga in Italia solo per chiedere interessi bancari altissimi all'Italia per i debiti ipotetici con la Germania (il che la dice lunga su un Europa unita dove si dovrebbero cancellare debiti e crediti reciproci se si vuole stare insieme, altrimenti era meglio che eravamo divisi come prima del 1998), non si è vista proprio.

Personaggi dello spettacolo si sono recati sul posto a fare selfie; una cazzona vegana (Daniela Martini) sembra che abbia detto una cosa del tipo che è successo perché in quei paesi è nata l'amatriciana; un importante giornalista e scrittore (Bruno Vespa) ha detto che grazie a questo ci saranno posti di lavoro e uno stupido vignettista francese (sta speculano in modo assurdo sulla catastrofe) ha disegnato uno squallore ai limiti del disgusto e del vomito.

Io volevo ricordare a tutti che l'Italia è al centro di 3 placche (o addirittura quattro secondo le ultime ricerche) che hanno creato Alpi, appennini e vulcani. Possiamo assolutamente affermare che è la terza zona più sismica al mondo dopo il Giappone e California... Ultimamente gli scienziati dicono che sta diventando la prima più operativa e qualcuno addirittura prevede che l'italia si spacchi in quattro parti.

Cari "tutti quelli che sono andati ad Amatrice solo per fare i selfie", sarebbe stato molto più cortese aiutare.

Cara Daniela Martini, dovresti sapere innanzitutto che l'amatriciana è un piatto tipico di Roma, ma poi spero per te che sia vera la notizia che un haker si è impossessato del suo profilo Facebook perché mi sembra assurdo...

Caro Bruno Vespa, non ho mai letto in tuo libro, anche perché hai criticato e rotto le palle per anni a Berlusconi, però usi la Mondatori per pubblicare i tuoi libri morfetizzanti, inoltre penso che convieni con me che un terremoto non è per niente un sistema per dare lavoro alle persone e che i sistemi per dare lavoro sono ben altri.

Caro Charlie Hedbo, (detto Charlie Ebete!) la tua è solo invidia: noi abbiamo inventato la pasta e tutti i suoi derivati intorno al 1200 quando Marco Polo importò i noodles dalla Cina e noi ne alterammo la ricetta inventando per la prima volta nel mondo la liofilizzazzione o essiccazione degli alimenti... Sono quasi 800 anni che facciamo questo e siamo conosciuti nel mondo per questo e non mi risulta una specialità francese così antica. Cosa facevate voi francesi nel 1200? Mangiavate patate e insalata? Io sono contento di essere, pasta, pizza, lasagna, tortellini, ravioli e persino mandolino... Io della francia conosco solo la bouillabaisse: un brodo con gli scarti di pesce! Sappi che noi gli scarti del pesce li diamo ai gatti e spesso non li mangiano nemmeno loro! Prima di sparare cazzate come hanno fatto gli attentatori nella tua rivista, forse è meglio che ti informi che ad in terremoto 6.2, a volte non resiste nemmeno un palazzo antisismico e che qualche volta anche i palazzi giapponesi sono crollati, inoltre a ogni singolo italiano è dispiaciuto quando tre o quattro tuoi colleghi sono morti, mentre vedo che a te fa molo piacere che più di 300 persone hanno lasciato la vita sotto le macerie. Non fa nessuna differenza se ancora insisti con un'alta vignetta dicendo che è la mafia a costruire i palazzi e non tu... Dimostri solo di essere ancor più ebete di quanto già hai dimostrato.

Tutti sapete che i morti prima o poi vanno a far visita a chiunque per rimettere equilibrio in quel che la vita mette squilibrio e presentare il conto a persone viscide o malvagie in un modo o in un altro e spero che quel giorno avrete la coscenza abbastanza pulita.

 

Share | Condividi

Comment with DISQUS

Questo sito è pienamente accessibile a chiunque!